Tempo di lettura: 1 minuto

Procede senza sosta lo sviluppo di MIUI, finalmente basata su Ice Cream Sandwich (con Jellybean all’orizzonte…), arrivato alla versione 2.3.23.

Vista la giovane età della versione basata su ICS, sono molto più numerosi i bugfix e le modifiche rispetto alla versione basata su GingerBread; nonostante tutto, la ROM risulta estremamente usabile, e mi è difficile segnalare grosse difficoltà nell’utilizzo o nelle funzioni incluse. A voler essere pignoli, ogni tanto compare qualche errore di traduzione, oppure qualche ideogramma Cinese (soprattutto sugli SMS che mi invia Telecom… chissà perchè?), ma sono piccoli particolari di scarsa, anzi nulla, importanza.

La procedura di installazione è spiegata nel dettaglio sul sito Nexus Lab, proprio nella pagina dedicata alla notizia, e comunque non si discosta dalla solita procedura “scaricare zip della ROM, scaricare zip della traduzione, riavvio in CWM, installare i due pacchetti, reboot”.

Unica raccomandazione: se state passando da una ROM basata su GingerBread, è fortemente consigliato un full wipe (partizione di sistema, dati, SD card, cache e Dalvik cache), altrimenti è probabile che incorriate in fastidiosi bootloop oppure in un blocco totale del dispositivo (ma CWM dovrebbe funzionare, e comunque c’è sempre Odin).

Buon flashing!

Prima di eseguire il flashing della ROM occorre eseguire un backup del proprio dispositivo, con programmi dedicati come Titanium Backup oppure un Nandroid Backup mediante ClockWorkMOD.
 Le operazioni descritte in questa pagina potrebbero invalidare la garanzia del proprio dispositivo; inoltre non mi ritengo responsabile per eventuali danni o perdita di dati verificatisi a causa delle operazioni descritte qui o in qualsiasi altra pagina del sito. L'unico responsabile sei tu che non hai fatto un backup e non ti sei informato abbastanza, fidandoti del primo venuto. 
Hai letto fin qui? Sul serio? Allora forse ti sono stato utile!

Pin It on Pinterest

Condividi!

Dillo in giro