Tempo di lettura: 1 minuto

Me la prendo comoda, ok, ma se avete imparato qualcosa è che ogni venerdì il team MIUI sforna la nuova ROM (ehi, son sempre Cinesi, mica come noi!) e  poco dopo, magari un giorno al massimo due, i baldi giovini di Nexus Lab sfornano l’Italian Pack.

La lista delle modifiche è lunga, come anche quella dei bugfix. Sostanzialmente, di versione in versione vengono ottimizzati e resi più intuitivi i comandi, soprattuto di SMS/Contatti/Telefono, ma vengono anche corretti bug come quello relativo al nuovo arrivato Instagram, che funzionava un pò quando gli pareva.

Dopo i primi momenti rocamboleschi, la ROM basata su ICS inizia ad essere veramente stabile; personalmente, avevo notato delle instabilità e dei riavvii improvvisi soprattuto utilizzando Advanced Task Killer in combinazione con CPU Tuner, e quindi per evitare problemi avevo provveduto ad eliminare questi due programmi.

Piano piano, alla terza release, ho rimesso prima il Task Killer, e ho verificato che anche con l’auto kill ogni 30 minuti non c’erano problemi; poi, non pago di questo grosso traguardo, ho ripristinato anche CPU Tuner e… funziona. E la batteria ringrazia.

Che dirvi: buon flashing!

Prima di eseguire il flashing della ROM occorre eseguire un backup del proprio dispositivo, con programmi dedicati come Titanium Backup oppure un Nandroid Backup mediante ClockWorkMOD.
 Le operazioni descritte in questa pagina potrebbero invalidare la garanzia del proprio dispositivo; inoltre non mi ritengo responsabile per eventuali danni o perdita di dati verificatisi a causa delle operazioni descritte qui o in qualsiasi altra pagina del sito. L'unico responsabile sei tu che non hai fatto un backup e non ti sei informato abbastanza, fidandoti del primo venuto. 
Hai letto fin qui? Sul serio? Allora forse ti sono stato utile!

Pin It on Pinterest

Condividi!

Dillo in giro